Rendere Grazie - Associazione Maria Regina dei Cuori

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Rendere Grazie

Consacrazione a Maria > Consacrarsi

Primo Movimento - REndere Grazie a Gesù Cristo

Testo di Montfort (ASE 223
O Sapienza eterna ed incarnata!
O mio Gesù, tanto amabile e adorabile,
vero Dio e vero Uomo,
unico Figlio dell’eterno Padre
e di Maria, la Semprevergine!
Ti adoro profondamente
nel seno e tra gli splendori
del Padre tuo, per l’eternità,
e nel grembo verginale di Maria,
tua degna Madre, nel tempo della tua incarnazione.
Ti ringrazio, perché ti sei voluto spogliare di te stesso,
assumendo la condizione di schiavo,
per liberare me dalla crudele schiavitù del demonio.
Ti lodo e ti rendo gloria
Per aver voluto vivere sottomesso in tutto a Maria, tua santa Madre,
per rendere me tuo schiavo fedele, per mezzo di lei.


❖ INTEGRAZIONE
 In ascolto della Parola
Leggo lentamente due o tre volte il testo di Montfort. Sottolineo le parole che mi colpiscono. Poi leggo Filippesi 2, 5-11.
Abbiate in voi gli stessi sentimenti di Cristo Gesù: egli, pur es-sendo nella condizione di Dio, non ritenne un privilegio l’essere come Dio, ma svuotò se stesso assumendo una condizione di servo, diventando simile agli uomini. Dall’aspetto riconosciuto come uomo, umiliò se stesso facendosi obbediente fino alla morte e a una morte di croce. Per questo Dio lo esaltò e gli donò il nome che è al di sopra di ogni nome, perché nel nome di Gesù ogni ginocchio si pieghi nei cieli, sulla terra e sotto terra, e ogni lingua proclami: «Gesù Cristo è Signore!», a gloria di Dio Padre.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu