Chi siamo - Associazione Maria Regina dei Cuori

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Chi siamo

Associazione

Associazione Maria Regina dei Cuori


La nostra missione è quella di diffondere la vera devozione a Maria insegnata da San Luigi Grignion de  Montfort, affinchè la Santissima Vergine "abbia più che mai figli, servi e schiavi d'amore e che, per suo tramite, Gesù Cristo (...) regni ancor più nei cuori ".
Partecipiamo alla missione della Compagnia di Maria (Missionari Monfortani ) nella Chiesa che è quella di instaurare il Regno di Gesù Cristo per mezzo di Maria e condividiamo con la Chiesa stessa il desiderio che tutto il mondo sia consacrato al Cuore Immacolato della Madre del Cielo.
Consacrarsi a Maria questo è quello che proponiamo a voi che ci seguite in queste pagine :  "Si progredisce di più e in poco tempo di sottomissione  e di dipendenza da Maria che in anni interi di volontà propria e contando su se stessi. (Montfort Trattato Vera Devozione, 155.)

Consacrarsi è  la consegna totale di se stessi a Maria, (santa schiavitù d'amore ) affinchè per mezzo di Lei possiamo appartenere più perfettamente a Dio.
La dottrina e spiritualità di tale pratica fu compendiata da San Luigi Grignion de Montfort nel celebre scritto "Trattato della Vera devozione alla Santissima Vergine ". Molti santi hanno trovato in questa totale consacrazione  la perfetta devozione che Gesù ha voluto per sua Madre Santissima quando ci ha consegnati come figli a Lei.


Il nostro amato Papa Giovanni Paolo II l'ha indicata come via sicura per i tempi odiern, mezzo efficace per vivere fedelmente gli impegni battesimali. Tutti ricordate il motto scelto per il suo Pontificato "Totus Tuus". E' l'abbreviazione della forma più completa dell'affidamento alla Madre di Dio che suona così. "Sono tutto tuo e tutto ciò che è mio è tuo.Ti prendo per ogni mio bene.Dammi il tuo cuore, o Maria".
Dal 1940 al 2006 queste parole che si trovanoalla fine del trattato,divennero al linea direttrice di tutta la vita di Karol Wojttyla.Lo vivrà fino alla fine,nelle grandi sofferenze degli ultimi mesi. dopo la tracheotomia non potendo più parlare scriverà ultimamente le parole Totus Tuus.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu